L’IMPRESA E IL SUO BUSINESS

La “REGINA DELLE CARNI S.r.l.” è stata costituita con atto del Notaio Luciano PARISIO il 7 NOVEMBRE 1988, con scadenza al 31 Dicembre 2030. Omologata dal Tribunale di Napoli risulta regolarmente iscritta nella sezione ordinaria del Registro Imprese con il numero 05710380634 ed al REA con il numero 455353.

Il Capitale Sociale, pari a €  10.400, salvo l’adeguamento dello stesso all’Euro, non ha subito variazioni di quote pertanto, ad oggi risulta così ripartito:

  • D’AUSILIO GENNARO €  240,00 pari al 60% del Capitale;

 

  • D’AUSILIO ANTONIO €  160,00 pari al 40% del Capitale;

Tutti i poteri di ordinaria e straordinaria amministrazione, la rappresentanza legale e la firma sociale competono all’amministratore unico nella persona del Sig. D’Ausilio Gennaro, nominato con atto del 07 novembre 1988 e con durata in carica a tempo indeterminato.

Ha sede legale nel comune di Villaricca (NA) alla Via Europa n. 148 ed esercita l’attività di lavorazione e commercializzazione della carne e dei salumi.

Essa trae le sue origini dall’esperienza maturata dal padre degli attuali soci  nel comparto della carne attraverso la gestione di un’attività di commercio al dettaglio. Il suo operato permette ai figli di apprendere il know-how, formandosi nella bottega paterna e quindi di avviare in proprio un’attività analoga: è il 1988 quando Gennaro ed Antonio aprono un loro punto vendita a Villaricca (Na) costituendo la società di cui all’esame. Negli anni a seguire, le buone prospettive di mercato unitamente ai risultati economici conseguiti spingono i soci ad ampliare l’attività attraverso l’apertura di nuove unità locali. Nel 1992 viene aperto nel comune di Sessa Aurunca – Loc.Baia Domizia, in locali di proprietà dei soci, un nuovo negozio, fornendo un servizio prettamente “stagionale” a supporto dell’afflusso turistico presente nei periodi estivi in questa zona tipicamente balneare. L’impresa cresce, i soci varcano il nuovo millennio con la voglia di continuare ad investire ancora di più nell’attività. L’idea è quella di affiancare al ramo dettaglio quello dell’ingrosso. Nel frattempo, nel 2001, viene aperto un nuovo negozio nel comune di Napoli, in una zona prettamente centrale mentre partono i lavori per la realizzazione di locali dove stoccare e lavorare la carne. Le opere, costate oltre 1.200.000.000 delle vecchie lire, permettono la realizzazione di uno stabilimento produttivo tecnologicamente avanzato per la lavorazione, il taglio ed il sezionamento della carne, permettendo all’impresa di affacciarsi nel 2002  al ramo ingrosso e di rifornire direttamente oltre ai propri punti vendita, le macellerie concorrenti. Il ramo dettaglio non viene trascurato tanto che, nel 2004 viene aperto un  negozio nel comune di Giugliano in Campania (Na) e nel 2007 viene rilevato il ramo d’azienda di un negozio presente nel centro commerciale MANDI ubicato nel comune di Afragola (Na).

La politica aziendale adottata si rivela vincente, il fatturato cresce, così come il proprio portafoglio commerciale. All’offerta di carne, sia essa bovina, suina e/o avicunicola,  l’impresa affianca ulteriori prodotti di facile commerciabilità quali salumi, pelati, olio, etc, in modo da invogliare il consumatore a maggiori acquisti presso i negozi.

Oggi sono 5 i punti vendita al dettaglio ed 1 all’ingrosso gestiti da “LA REGINA DELLE CARNI” tutti al servizio del bacino geografico di appartenenza ed a supporto della spesa dei consumatori “locali”. La politica aziendale è stata sempre incentrata sulla commercializzazione e lavorazione di prodotti di qualità, al fine di fidelizzare il cliente e distinguersi dalla concorrenza. Tale politica ha consentito di raggiungere i seguenti risultati in termini di fatturato:

2009 2010 2011 2012 2013
Fatturato (Keu) 6.989 7.401 7.307 7.433 8.174

 

Grazie a campagne pubblicitarie mirate, volte settimanalmente ad offrire sconti e promozioni su determinati prodotti, l’azienda è riuscita  a consolidare la propria quota di mercato tanto che, nonostante la crisi economica in essere il 2013 ha fatto comunque segnare un +10%.

Il management è da sempre alla ricerca di merce di qualità, rivolgendosi per gli acquisti anche ai mercati esteri (Francia, Germania, Austria, etc) quando gli standard qualitativi italiani sono insoddisfacenti. Lo scopo è quello di fidelizzare la clientela, abituandola ad un certo “tipo di prodotto” in modo da non indirizzarlo verso i punti vendita della concorrenza.

Gestendo prevalentemente negozi di vendita al dettaglio il bacino di utenza è rappresentato dalle famiglie ubicate nei comuni dove sono poste le singole strutture. Il contesto socio-economico in cui esse operano condizionano gli incassi: densità demografica, ceto sociale, capacità di acquisto, presenza di concorrenti, etc sono tutti fattori che influenzano l’andamento dell’attività.

Il ramo ingrosso, invece, spazia la sua distribuzione all’interno dei confini regionali:

Affrontare la concorrenza non è facile ma l’impresa ha a suo favore:

  • la possibilità di approvvigionare direttamente i singoli punti vendita: gli acquisti vanno moltiplicati per le unità aperte e quindi è più facile ottenere prezzi di acquisto più bassi dai fornitori a fronte di maggiori quantitativi di prodotto;
  • l’utilizzo di campagne promozionali settimanali mirate ad invogliare gli acquisti, alternando i prodotti di volta in volta offerti in promozione;
  • una vasta scelta di carni e tagli;
  • l’offerta di altri prodotti (olio, pelati, etc) che facilitano il consumatore nel fare l’acquisto presso un solo negozio fidelizzandolo;
  • l’acquisto e/o l’importazione diretta delle carni, lavorandole con arte e perizia per offrire sempre prodotti freschi e di qualità (l’impresa non tratta e non congela i prodotti venduti).

L’approvvigionamento dei prodotti finiti avviene sia sul territorio Italiano che all’estero (per alcune tipologie di tagli si preferisce ricorrere ai mercati esteri dove il prodotto ha una qualità maggiore).

Per l’esercizio dell’attività l’impresa usufruisce di:

  • Punto vendita al dettaglio di 150mq condotto in comodato sito nel comune di Villaricca (Na) alla Via Europa;
  • Punto vendita al dettaglio di 60mq condotto in fitto sito nel comune di Giugliano In Campania (Na) alla Via Palumbo;
  • Punto vendita al dettaglio di 120mq condotto in fitto sito nel comune di Napoli al Corso Garibaldi-Angolo Via Pisacane;
  • Punto vendita al dettaglio, stagionale (apertura da metà luglio a metà settembre), condotto in comodato sito nel comune di Sessa Aurunca (Ce) Loc. Baia Domizia Villaggio Paradiso;
  • Punto vendita al dettaglio di 210mq condotto in fitto ubicato nel comune di Afragola (Na) presso il Centro Commerciale “MANDI”;
  • Punto vendita all’ingrosso di 300mq condotto in comodato sito nel comune di Villaricca alla via Europa. La struttura è dotati dei macchinari e delle attrezzature necessarie ad effettuare la lavorazione delle carni ed è dotato di 6 celle frigo con una capacità di stoccaggio pari a circa 40t.

Il trasporto della merce viene effettuato con  automezzi di proprietà unitamente ad altri (6/7) presi a noleggio.

L’impresa impiega 20 ULA.

QUALITA'

La grande esperienza, l’alto livello di serietà e professionalità, la bontà dei prodotti unici, fanno di questo negozio un singolare gioiello di buon gusto.

TRADIZIONE
Una Bottega come quelle di una volta, senza lustri e lustrini, umile come le persone che la hanno creata.
CONVENIENZA
La nostra politica commerciale ha ampliato la forza contrattuale sul mercato permettendoci di assicurare al cliente il massimo risparmio nella spesa quotidiana.
0006

Massima cura e pulizia nella lavorazione sono la norma; costanti controlli di qualità garantiscono la freschezza e il sapore dei nostri prodotti. Una strategia aziendale vincente nel tempo .

0004